Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MACEDONIA, LJUBE BOSKOVSKI SI CANDIDA ALLE PRESIDENZIALI


MACEDONIA, LJUBE BOSKOVSKI SI CANDIDA ALLE PRESIDENZIALI
13/01/2009, 15:01

Secondo alcuni media locali Ljube Boskovski, ex imputato del Tribunale dell'Onu per i crimini di guerra, si candiderà per le elezioni presidenziali che si terranno in Macedonia il prossimo 22 marzo.

Boskovski, ex ministro della Polizia, fu accusato della morte di quattro persone, tutti civili albanesi, durante i moti del 2001. Dopo aver trascorso quattro anni e sei mesi in una cella del carcere dell'Aia, Boskovski è stato assolto ed è rientrato in Macedonia. Boskovski è stato il primo ad annunciare la sua candidatura che avverrà come indipendente, non avendo chiesto l'appoggio di nessuna forza politica, nemmeno quella del suo partito, attualmente al governo. Boskovski si considera vincitore contro il Tribunale dell'Aia e spera che la sua fama possa aiutarlo a superare la tornata elettorale. Anche gli analisti più attenti guardano con interesse la candidatura di Boskovski considerato "zelante patriota".  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©