Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MADDIE: CASO CHIUSO, SENZA COLPEVOLI NE' BAMBINA


MADDIE: CASO CHIUSO, SENZA COLPEVOLI NE' BAMBINA
01/07/2008, 18:07

 

La polizia portoghese chiuderà l’inchiesta sul caso Maddie. La stampa locale, “Diario de Noticias” e “Correio da Manha”, ha spiegato che gli investigatori non sono riusciti a ottenere elementi sufficienti a incriminare qualcuno per la misteriosa scomparsa della bimba britannica. Scomparsa avvenuta il 3 maggio 2007 a Praia da Luz, in Algarve, mentre era in vacanza con i genitori.

Fino a quando non ci verrà confermato ufficialmente non faremo commenti”, ha detto da Londra il portavoce dei McCann, genitori della piccola. Il portavoce ha aggiunto che i McCann sono stati informati delle voci di una possibile chiusura dell'inchiesta.

In questo modo i coniugi verrebbero dichiarati innocenti dalle autorità portoghesi che li avevano formalmente iscritti nel registro degli indagati, dopo aver messo sotto accusa una terza persona, Robert Murat. Intanto lascia definitivamente la divisa Goncalo Amaral, il coordinatore della polizia criminale del dipartimento di Portimao che per primo coordinò l’inchiesta sulla scomparsa della bambina e che fece incriminare i McCann.

Il detective aveva accusato i colleghi britannici di indagare solo nella direzione che faceva comodo ai genitori della bambina, e che era stato in seguito sollevato dall’incarico. Amaral ha scritto anche un libro sul caso Maddie, che tra l’altro dovrebbe uscire in libreria proprio in questo mese.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©