Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Aumentati i prezzi dei generi alimentari e del carburante

Maldive, proteste popolari per il carovita, 300 feriti


Maldive, proteste popolari per il carovita, 300 feriti
05/05/2011, 18:05

MALE' - Alle Maldive è alta la tensione per il carovita. In seguito alla protesta popolare scoppiata nei giorni scorsi contro il governo, 300 persone sono rimaste ferite nei violenti scontri con la polizia e decine di persone sono state arrestate. L'accusa fatta dai manifestanti alle autorità è di usare il pugno di ferro.
Per reazione nel corso delle proteste sono stati vandalizzati negozi e strade nella capitale Malè. Il Maldivian People party (Drp), partito dell'opposizione ha chiesto al presidente Mohammed Nasheed di dimettersi. Nasheed dopo aver sconfitto il regime autoritario di Maumoon Abdul Gayoom, è salito al potere nel 2008.
L'ex leader è accusato dal governo di cospirazione e di sobillare sul malcontento popolare per l'aumento dei prezzi sia del carburante che dei generi alimentari. Si registrano una inflazione del 30%, povertà e disagio giovanile.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©