Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Con lei liberata anche una donna spagnola in ostaggio

Mali: Al Qaeda libera la moglie di Mario Cicala


Mali: Al Qaeda libera la moglie di Mario Cicala
10/03/2010, 10:03

MALI - E' stata liberata nel Mali Filomena Kabouree, la moglie di Sergio Cicala, che era stata rapita a fine novembre da un raggruppamento locale che si sospetta legato ad Al Qaeda. I due coniugi furono fermati mentre si muovevano in territorio africano, per raggiungere i parenti della donna. Insieme alla Kabouree, è stata liberata la spagnola Alicia Gomez, 39 anni, sequestrata dallo stesso gruppo insieme ad altri due appartenenti ad una Ong spagnola. Secondo le notizie, che sono state diffuse dalla vice premier Maria Teresa de La Vega ai parenti degli ostaggi catalani, le donne sarebbero in viaggio verso il Burkina Faso, da dove potranno tornare in Europa.
Nessuna notizia invece degli altri ostaggi, anche se questa liberazione fa ben sperare degli altri. Ma non c'è alcuna dichiarazione da parte della Farnesina che sta mantenendo il più assoluto silenzio sulla vicenda.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©