Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

"Nessun paese sarà autorizzato a sottovalutare l'India"

Marò: Sonia Gandhi accusa l’Italia di tradimento

Discorso tenuto oggi davanti al Congresso

Marò: Sonia Gandhi accusa l’Italia di tradimento
19/03/2013, 16:32

NUOVA DEHLI – Sulla vicenda dei Marò italiani è intervenuta, oggi,  Sonia Gandhi (nella foto), che  ha accusato   l'Italia di "un inaccettabile tradimento".Nel discorso tenuto oggi davanti al Partito del Congresso, Gandhi ha dichiarato che sosterrà ogni iniziativa volta a far rientrare in India i due fucilieri della Marina militare italiana incriminati."La sfida del governo italiano sulla vicenda dei due marò e il suo tradimento degli impegni presi davanti alla nostra Corte suprema sono totalmente inaccettabili", ha detto il presidente del partito di governo. "Nessun paese può, dovrebbe, o sarà autorizzato a sottovalutare l'India", ha aggiunto nel suo discorso."Bisogna adottare tutte le misure per fare in modo che l'impegno assunto dal governo italiano davanti alla corte suprema venga rispettato", ha continuato la leader politica di origine italiana. L'intervento della Gandhi arriva dopo che la scorsa settimana era stata accusata da un leader locale del principale partito di opposizione di "cospirare" per aiutare i due marò.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©