Dal mondo / America

Commenta Stampa

Per disastro nel Golfo del Messico dell’aprile 2010

Marea Nera, Halliburton ammette colpevolezza


Marea Nera, Halliburton ammette colpevolezza
26/07/2013, 11:56

USA - Halliburton, gruppo Usa di servizi petroliferi, ha accettato di dichiararsi colpevole di distruzione di prove nell'inchiesta sul suo ruolo nella marea nera dell'aprile 2010 nel Golfo del Messico. A riferirlo il Dipartimento della Giustizia americano.  

Dopo l'incidente al pozzo Macondo, che aveva causato lo sversamento in mare di migliaia di tonnellate di greggio, Halliburton aveva realizzato per due volte delle simulazioni al computer sul disastro e le aveva poi distrutte, ha precisato il Dipartimento.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©