Dal mondo / America

Commenta Stampa

In appello la multa passata da 17.500 dollari a 50 mila

McDonald's condannata a risarcire impiegato perchè ingrassato


McDonald's condannata a risarcire impiegato perchè ingrassato
21/08/2011, 16:08

PORTO ALEGRE (BRASILE) - E' andato male anche il ricorso, per la McDonald's, nel processo di lavoro che la vede denunciata da un proprio impiegato. L'uomo, che ha lavorato per 12 anni come assaggiatore per un locale della famosa catena di fast food, è ingrassato di oltre 30 chili, a causa di una alimentazione che, per forza di cose, era formata da panini, patatine, bibite gassate e così via. Già lo scorso 28 ottobre la McDonald's era stata condannata a risarcire 17500 dollari, per i danni arrecati all'uomo. Ora la cifra è salita a 50 mila in quanto il Tribunale regionale del lavoro di Porto Alegre ha riconosciuto al denunciante anche le spese per curare l'obesità e i danni estetici.
Effettivamente, un assaggiatore in un fast food non ci può essere: si tratta di un cibo che può essere mangiato una volta ogni tanto, ma non tutti i giorni: troppe calorie e poche fibre.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©