Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MEDITERRANEO: PARIGI CELEBRA L'UNIONE


MEDITERRANEO: PARIGI CELEBRA L'UNIONE
13/07/2008, 09:07

 

Oggi Parigi è capitale dell'Europa e del Mediterraneo. Lì nasce l'unione di popoli più grande della storia e all'ombra dell'Eliseo si assisterà alle prove generali della riconciliazione in Medio Oriente.

Nicolas Sarkozy accoglierà i 44 capi di Stato e di Governo delle due sponde che metteranno la loro firma sul certificato di nascita dell'Unione per il Mediterraneo (Upm), il pallino del presidente francese diventato in poco tempo realtà.
 

La nuova Unione prenderà il posto del Processo di Barcellona, o partenariato euro-mediterraneo, nato nel 1994 e arenatosi poco dopo, per l'ostruzionismo di alcuni Paesi del sud e per l'influenza del conflitto israelo-palestinese. L'obiettivo europeo è quello di stringere i legami con un'area dove il Pil cresce sempre più in fretta, a differenza della Ue, e dove gli investimenti stranieri (59 miliardi di dollari nel 2006) hanno quasi raggiunto quelli della Cina (69 miliardi di dollari).

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©