Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MERKEL ALLA KNESSET: I CAMPI DI STERMINIO NAZISTI FURONO UNA VERGOGNA


MERKEL ALLA KNESSET: I CAMPI DI STERMINIO NAZISTI FURONO UNA VERGOGNA
19/03/2008, 08:03

Ieri, per la prima volta da quando è nato lo Stato di Israele, si è parlato in tedesco alla Knesset, il parlamento israeliano. A farlo il cancelliere tedesco Angela Merkel che, dopo aver salutato tutti in ebraico, è passata alla sua lingua madre, affermando che quello che fecero i nazisti contro gli ebrei fu una vergogna e si è augurata che razzismo e antisemitismo non trovino più posto nel mondo.

Inoltre, per la gioia dei presenti, si è scagliata contro i palestinesi, affermando che non devono lanciare i missili Qassam, e contro gli iraniani, accusati di voler usare l'energia nucleare

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©