Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La stabilizzazione dell'euro impegno assoluto dell'Europa

Merkel in Cina. Colloquio con Jiabao.


Merkel in Cina. Colloquio con Jiabao.
30/08/2012, 09:28

Il cancelliere tedesco Angela Merkel si spinge fino in Cina per cercare di vendere i bound italiani e spagnoli. Questa mattina il cancelliere ha incontrato il premier Wen Jiabao, con il quale ha presidiato il secondo round di consultazioni intergovernative sino-tedesche “Apprezziamo l’atteggiamento costruttivo della Cina nei confronti della crisi del debito in Europa” Queste sono le parole che la Merkel ha rivolto al premier cinese e ha aggiunto “Nella zona euro c’è un’assoluta volontà politica di stabilizzare la moneta unica. La stabilizzazione dell’euro è l’impegno politico assoluto dell’Europa.”

Così continua la seconda visita del cancelliere tedesco in Cina in appena sette mesi. Lo scopo principale è quello di convincere Pechino che la crisi che ha investito l’Europa è ormai sotto controllo.

Più tardi è previsto l’incontro con il presidente cinese Hu Jintao, il presidente del Parlmanto Wu Bangguo, il vice presidente Xi Jinping e il vice premier Li Keqiang.

Nonostante i tassi sui BTp e Bonos siano molto alti e quindi i bound risultino attraenti per la Cina, i cinesi ci vanno cauti e Jibao dichiara “La crisi del debito è peggiorata, causando serie preoccupazioni alla comunità internazionale. Francamente anche io sono preoccupato” ma poi rassicura “La Cina continuerà ad acquistare debito governativo Ue dopo piena valutazione dei rischi.” Ha inoltre aggiunto che l’Italia, la Grecia e la Spagna devono essere determinate sulle riforme e che rafforzerà la comunicazione con l’Ue e la Bce con l’intento di aiutare gli stati europei per la crisi del debito.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©