Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Merkel-Hollande: poca flessibilità per la Grecia


Merkel-Hollande: poca flessibilità per la Grecia
23/08/2012, 12:22

Si terrà questa sera la cena tra il cancelliere tedesco Angela Merkel e il Presidente francese François Hollande per discutere circa le manovre necessarie per risolvere la crisi dell’eurozona e della Grecia. Proprio su quest’ultimo punto interviene il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble il quale dichiara che “Concedere più tempo alla Grecia non risolverà i problemi” e significherebbe spendere più soldi. Che sia una tattica per fare pressione sulla Grecia o meno, ancora non possiamo dirlo. Fatto sta che prolungare di due anni il piano greco costerebbe 20 miliardi in più rispetto ai 173 già investiti. Intanto il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker, sostenuto dalla Merkel ha affermato che nessuna decisione in merito alla Grecia verrà presa prima di ottobre.

L’attenzione però è rivolta, per il momento, alla cena di questa sera tra Merkel e Hollande. Non sarà un incontro centrato solo su temi economici ma avrà anche contenuti “profondamente politici” e “uno sguardo rivolto al futuro dell’Europa nel suo insieme.” Così ha parlato Angela Merkel  dell’incontro di questa sera che anticipa la tanto attesa riunione con il premier greco Antonis Samaras che si terrà tra sabato e domenica.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©