Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Nuove parole dal leader dei Talebani

Messaggio del Mullah Omar: "Attacchi alle forze di coalizione"

Diffuso in occasione della chiusura del Ramadan

Messaggio del Mullah Omar: 'Attacchi alle forze di coalizione'
17/08/2012, 09:55

AFGHANISTAN - In chiusura del Ramadan, arriva un messaggio al veleno del Mullah Omar sulle sorti dell'Afghanistan. I Talebani sarebbero pronti a sferrare attacchi contro le forze della coalizione. E' quanto emerge da un lungo messaggio diffuso in occasione dell'Eid al-Fitr, la festa che segna la fine del Ramadan, il mese sacro di digiuno per i musulmani. ''I mujahidin si sono sapientemente infiltrati nei ranghi del nemico - si legge nel messaggio - Riescono a entrare nelle basi, negli uffici, nelle sedi dell'intelligence del nemico. Poi, con facilità, sferrano attacchi coordinati, infliggendo forti perdite al nemico sia in termini di vite umane che di perdite di equipaggiamenti''.

CONTATTI CON GLI USA - Nel testo si parla anche dei contatti, ora interrotti, che i Talebani hanno avuto con gli Usa e dei diritti delle donne. ''Dal momento che i colloqui preliminari su questioni specifiche con gli americani ci sono già stati e che sono stati sospesi, vorrei dire che i nostri colloqui e negoziati non significano sottomissione nè implicano l'abbandono dei nostri obiettivi. Piuttosto sono state prese misure per avviare uno scambio di prigionieri, aprire un ufficio politico e raggiungere i nostri obiettivi''. Poi le considerazioni sul ruolo della donna e i diritti da riconoscere all'universo femminile. ''Quando torneremo al potere - afferma il Mullah Omar - riconosceremmo tutti i diritti legittimi delle donne sulla base dei principi islamici, degli interessi nazionali e della nostra nobile cultura''.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©