Dal mondo / America

Commenta Stampa

Messico, cocaina trasportata dentro squali congelati


Messico, cocaina trasportata dentro squali congelati
17/06/2009, 20:06

Le forze dell’ordine incalzano, i narcotrafficanti corrono ai ripari con nuovi sistemi. L’ultimo grido in fatto di spaccio è il trasporto di stupefacenti negli Stati Uniti all’interno di squali congelati. Funzionari della marina militare, armati e col volto coperto, hanno aperto oltre 20 container dopo aver controllato una nave in un porto dello Yucatan, nel Messico meridionale. All’interno dei container, squali congelati ed imbottiti di tavolette di cocaina.
“Stiamo parlando di oltre una tonnellata di cocaina a bordo della nave”, ha detto ai giornalisti Eduardo Villa, comandante della marina, spiegando che il carico era stato intercettato grazie all’impiego di raggi X e cani poliziotto. “Gli incaricati alle spedizioni avevano detto che sono conservanti, ma dopo alcuni controlli abbiamo confermato che si tratta di cocaina", ha aggiunto.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©