Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MESSICO: RAPISCONO BAMBINO E LO UCCIDONO CON UNA SIRINGA DI ACIDO SOLFORICO


MESSICO: RAPISCONO BAMBINO E LO UCCIDONO CON UNA SIRINGA DI ACIDO SOLFORICO
10/11/2008, 11:11

Si sono messi in cinque, lo scorso 26 ottobre, per rapire il piccolo Javier Morena, 5 anni, figlio di due persone che lavorano al mercato ortofrutticolo di Iztapalapa, a Città del Messico. La madre - non potendo pagare il riscatto di 18 mila euro che era stato richiesto - ha setacciato tutta la zona per ritrovarlo ma invano; dopo di che ha denunciato l'accaduto alla Polizia ed è andato ad una trasmissione a mostrare la foto del figlio. Subito si è avuto un risvolto positivo: un tassista ha riferito di aver accompagnato il bambino, che piangeva, insieme con un ragazzo, dando poi tutte le informazioni del caso. Ma a quel punto i rapitori si sono fatti prendere dal panico e hanno deciso di uccidere il bambino, iniettandogli una siringa di acido solforico. La cosa non è servita però a salvarli, perchè la Polizia li ha arrestati ed adesso aspetteranno il carcere a vita, dato che la pena di morte è stata abolita.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©