Dal mondo / America

Commenta Stampa

Sparatoria a San Jose' de la Cruz per la vendita di droga

Messico, Scontro a fuoco tra narcos: 14 morti


Messico, Scontro a fuoco tra narcos: 14 morti
03/10/2010, 09:10

CITTA' DEL MESSICO, 3 OTT - Ancora una giornata macchiata di sangue in Messico a causa della rivalita' di bande e regolamenti di conti tra i narcos.
Quattordici persone nella giornata di ieri sono rimaste uccise durante una sparatoria tra due gang dei cartelli della cocaina, tra loro rivali, nelle montagne Cocona, nel villaggio di San Jose' de la Cruz, nei pressi di Otáez, che si trova nella regione del Downs; la zona è famosa per la coltivazione di marijuana e di oppio, ed è situata in una zona di difficile accesso.
Secondo il quotidiano Nuevo Dìa, In un comunicato stampa, il procuratore generale dello Stato (PGJE) ha confermato che lo scontro a fuoco ha avuto inizio del Venerdì, ed è proseguito fino a ieri.
Stando alle testimonianze di alcuni abitanti del villaggio, c'è stato scontro prolungato tra trafficanti di droga, in cui sono riusciti a scampare all'attentato diversi uomini e quest'ultimi hanno anche preso in ostaggio alcuni residenti della località per non essere uccisi.
I parenti dei 14 uomini crivellati dai colpi, hanno rifiutato di trasferire i corpi nella capitale, e sono stati dispensati dalle autopsie previste dalla legge messicana.
Il possibile movente della sparatoria potrebbe essere stata la vendita di un carico di droga finito male.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©