Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MESSICO: UN DIAMANTE DA BERE


MESSICO: UN DIAMANTE DA BERE
13/11/2008, 15:11

Un team di ricercatori messicani è riuscito a creare dei diamanti partendo da un miscuglio di etanolo ed acqua (2/5 del primo, 3/5 della seconda) che è più o meno equivalente alla tequila, il noto liquore messicano. Facendo passare in questo liquido l'elettricità e poi rompendo man mano le molecole in pezzi più piccoli, hanno trovato il modo di isolare le catene di carbonio, che poi vengono fatte depositare su una pellicola. In questo modo si creano dei diamanti delle dimensioni di qualche nanometro, utili per applicazioni in microchip e in altri sistemi ad altissima tecnologia.

Certo, sarebbe interessante vedere se il trattamento funziona solo con la tequila o anche con il whisky, la grappa, la vodka e così via.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©