Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ma la Lega si oppone

Milano: troppe risse, il Comune chiede aiuto agli imam


Milano: troppe risse, il Comune chiede aiuto agli imam
09/12/2011, 14:12

MILANO - Anche a Milano, come in tutte le grandi città, ci sono zone dove si accumulano persone di una stessa etnia o di una stessa zona di provenienza. E' quello che succede dalle parti di via Stadera, molto frequentata da nordafricani. In particolare, la sera spesso la comunità maghrebina si riunisce nei pressi di un bar gestito da cinesi, dove schiamazzi e risse sono quasi all'ordine del giorno. Finora il Comune ha usato solo la repressione, arrivando diverse volte a chiudere il locale per brevi periodi. Ma ora ha deciso di intraprendere un'altra strada: dato che molte di queste persone sono di religione islamica, ha deciso di chiedere agli imam della comunità religiosa di provare ad isolare violenti e facinorosi. Una soluzione che se applicata, potrebbe poi facilitare l'attività delle forze dell'ordine. E soprattutto una soluzione che, almeno in teoria, vede favorevoli i vertici della comunità musulmana.
Chi non è d'accordo è invece la Lega Nord, che - tramite il suo capogruppo al Comune Matteo Salvini - teme che facendo così "è come riconoscere che in quelle zone vige la legge islamica". E ha poi aggiunto che lunedì effettuerà un sopralluogo per poter poi chiedere a questore e prefetto "di sigillare per sempre il locale" in questione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©