Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

In Cina, un padre aveva fatto un'offerta di 130 milioni

Miliardario rinuncia a "convertire" la figlia lesbica


Miliardario rinuncia a 'convertire' la figlia lesbica
31/01/2014, 20:08

HONG KONG- Il miliardario di Hong Kong, Cecil Chao, rinuncia a "convertire" la figlia lesbica. L'uomo aveva posto un'offerta di 130 milioni di dollari per qualsiasi uomo fosse riuscito a sedurre la figlia felicemente ed orgogliosamente omosessuale.

"Se e' quello che vuole rispetto la sua scelta anche se non ne sono felice" ha detto il padre. La figlia, proprio ieri, gli aveva scritto una lettera aperta, sul South China Morning Post, pregandolo di rinunciare e di prendere atto che non solo ama ma ha sposato la sua compagna Sean Eav nel 2012.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©