Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Tragedia in Afghanistan

Militare americano in preda a raptus fa strage di civili


Militare americano in preda a raptus fa strage di civili
11/03/2012, 10:03

ROMA -  Tragedia in Afghanistan a causa di una strage provocata da un militare americano che in preda ad un raptus ha ucciso almeno 10 persone e ferito cinque. A scriverlo,  il Washington Post online citando Javed Faisal, il direttore del Media Center del governo provinciale, contattato per telefono.  Secondo quanto si apprende dalla stampa internazionale il  soldato, dopo avere lasciato la sua base, ha iniziato a sparare intorno alle 3 di notte locali (le 06:30 italiane), colpendo civili in due distinti villaggi del distretto di Panjwai.   
L'Isaf per mezzo di  un comunicato ha espresso cordoglio per le vittime di quello che ha definito come un fatto “profondamente deplorevole”, ma senza fornire un bilancio, e ha promesso un'inchiesta congiunta dei militari Usa e delle autorità afghane  
Il distretto in questione, a sud-ovest di Kandahar City, è stato uno dei campi di battaglia più duri della guerra in Afghanistan, in quanto luogo di nascita del movimento dei Talebani. La strage odierna si verifica poche settimane dopo la vicenda dei corani bruciati da militari Usa, proprio quando l'ondata di protesta, con diversi morti tra cui anche soldati americani, iniziava a calmarsi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©