Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MISSIONARIO UCCISO, IDENTIFICATO UNO DEI PRESUNTI ASSASSINI


MISSIONARIO UCCISO, IDENTIFICATO UNO DEI PRESUNTI ASSASSINI
16/01/2009, 20:01

Pare stiano già dando i primi frutti le indagini sulla morte di padre Giuseppe Bertaina, il missionario italiano ucciso questa mattina all’interno del suo ufficio nell’Istituto di Filosofia dei missionari della Consolata a Langata, periferia ovest di Nairobi. Secondo quanto si apprende, il giovane studente che ha scoperto il cadavere avrebbe riconosciuto anche uno dei suoi presunti assassini, suo ex-compagno di seminario, cacciato dalla scuola. Il giovane lo avrebbe visto uscire dall’ufficio di Bertaina insieme ad un altro uomo e ad una donna e, riconoscendolo, lo avrebbe salutato.  I due uomini sono riusciti a dileguarsi, mentre la donna è stata fermata poco dopo. Fonti di polizia hanno poi fatto sapere che la donna aveva nelle tasche alcuni libretti di assegni di padre Bertaina.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©