Dal mondo / America

Commenta Stampa

La casa di moda parteciperà alle sfilate milanesi

Missoni, ricerche ancora senza esito

483 le persone che partecipano alle ricerche

Missoni, ricerche ancora senza esito
09/01/2013, 14:45

A sei giorni dall'incidente, non c'e' ancora alcuna traccia dell'aereo da turismo che aveva a bordo Vittorio Missoni, la moglie e altri due turisti italiani e che e' sparito venerdi' in Venezuela. Uomini della protezione civile, dei vigili del fuoco e delle forze armate venezuelane rastrellano giorno e notte l'aerea compresa tra Los Roques e Maiquetia senza molto successo.

Le massicce ricerche del bimotore Britten Norman BN2, che aveva a bordo l'erede dell'impero 
Missoni, la compagna Maurizia Castiglioni, e una coppia di amici, insieme ai due piloti venezuelani, si concentrano in particolare intorno all'isola di Curacao e da alcune ore nell'equipaggiamento high-tech della Marina viene utilizzato anche un sonar ad alta risoluzione.

Intanto la famiglia non si rassegna. La casa di moda ha confermato che partecipera' domenica alle sfilate della Settimana della Moda Maschile di Milano nonostante "l'angoscia e il dolore" per la scomparsa dell'erede dell'impero, ma non perde la speranza di trovare ancora il primogenito del fondatore. Alle operazioni di ricerca partecipa attivamente anche Luca 
Missoni, fratello di Vittorio, arrivato in Venezuela da New York. Ma per il momento - ha confermato una fonte dell'ambasciata italiana a Caracas, il primo segretario, Paolo Mari - "non c'e' nessuna novita'".

Intanto, secondo l'ultimo rapporto diffuso dalle autorita' venezuelane, sono 483 le persone che partecipano alle ricerche: "Si sono intensificate, con 98 persone in piu'", ha indicato il portavoce del ministero dell'Interno, Jorge Galindo. Oggi sono attesi a Caracas i 4 esperti italiani della Protezione civile che forniranno assistenza e consulenza alle strutture venezuelane.

L'aereo era decollato da Los Roques, un arcipelago di isole nelle Antille minori, che batte bandiera del Venezuela, diretto a Caracas, dove il gruppo avrebbe dovuto prendere un aereo per tornare in Italia. Missoni e i suoi amici erano nell'arcipelago dal 28 dicembre, insieme a un'altra coppia di amici rimasta invece a Los Roques. In quel tratto di Mar dei Caraibi dove l'aereo e' sparito negli ultimi 6 anni ci sono stati 16 incidenti.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©