Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'acquirente si impegna a salvare i 1500 posti di lavoro

Mitsubishi vende i suoi impianti in Olanda per 1 euro


Mitsubishi vende i suoi impianti in Olanda per 1 euro
11/07/2012, 11:07

OLANDA - La crisi del settore auto non colpisce solo l'Italia (anche se la Fiat è quella che in Europa ha perso di più, dimezzando quasi la propria presenza negli ultimi 4 anni), ma anche qualche marchio concorrente. Uno di quelli colpiti è la Mitsubishi che ha deciso di disfarsi della propria fabbrica in Olanda. Ma, anzichè licenziare tutti i dipendenti e disfarsi dell'edificio, ha preferito un'altra strada: regalare di fatto la fabbrica (venderla per un euro, come cifra simbolica, equivale a regalarla) ad un'altra società in modo da mantenere il livello occupazionale. E così ha fatto: la fabbrica verrà ceduta al gruppo olandese Vdl Groep, che costruisce autobus e veicoli industriali. Il quale pare sia in trattative per una partnership con la BMW, per assemblare in questo stabilimento la Mini.
L'operazione è costata alla Mitsubishi una cifra ingente, 28 miliardi di yen (circa 300 milioni di euro) che l'azienda nipponica conta di recuperare spostando il proprio baricentro sui mercati asiatici.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©