Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MO: GAZA ANCORA BERSAGLIO DI HAMAS, BARAK: “GUERRA TOTALE”


MO: GAZA ANCORA BERSAGLIO DI HAMAS, BARAK: “GUERRA TOTALE”
29/12/2008, 18:12

Proseguono senza sosta i raid aerei del braccio armato di Hamas lungo la Striscia di Gaza. Il bilancio dei morti, secondo fonti palestinesi, si attesterebbe a 321, tra cui una sessantina di civili, mentre sono più di mille i feriti. Razzi Qassam e Grad piovono a raffica sulle città israeliane più vicine: Sderot, Ashqelon e Netivot, nel Neghev. A Beer Sheva le autorità hanno aperto i rifugi. Hanno suscitato un'accesa polemica, durante un dibattito in parlamento, le affermazioni del  ministro israeliano della difesa Ehud Barak secondo le quali a Gaza finora “sono rimasti uccisi circa 300 terroristi”. “E i bambini? Quanti bambini palestinesi sono rimasti uccisi?” – ha replicato indignato il deputato arabo Taleb a-Sana. Ma Barak non molla la presa, e ha precisato che Israele è determinato a condurre una guerra senza quartiere contro Hamas, mentre, ha assicurato, non ha intenzioni ostili verso la popolazione di Gaza cui consente forniture di aiuti. Obiettivo dell’operazione denominata “Piombo Fuso”, ha spiegato, è di impedire a Hamas di condurre in futuro nuovi attacchi contro Israele.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©