Dal mondo / America

Commenta Stampa

La comunità gay:"parole d'odio prive di scientificità"

Morales:"Polli ed ogm causano omosessualità e calvizie"


Morales:'Polli ed ogm causano omosessualità e calvizie'
22/04/2010, 20:04

"Gli ogm e gli ormoni della crescita usati nella coltura dei polli causano omosessualità e calvizie". Non si tratta di una battuta di cattivo gusto ma delle tuonanti e convintissime affermazioni del presidente boliviano Evo Morales.
Le parole pronunciate durante la prima Conferenza dei Popoli sui Cambiamenti Climatici e la Madre Terra tenutasi Tiquipaya, hanno come prevedibile scatenato immediatamente le reazioni indignate in primis in Spagna, dove, la comunità gay, ha parlato senza mezzi termini di "affermazioni d'odio, prive di alcuna consistenza scientifica".
"Questo genere di affermazioni - ha incalzato poi la Confederazione Spagnola degli Omosessuali - sono un rifiuto alla popolazione omosessuale, soprattutto quando a farle è il Presidente di uno Stato. Morales faccia una pubblica rettifica".
In effetti, durante la conferenza, le parole di Morales sono apparese inequivocabili nella loro assurdità:"la calvizie, che in Europa sembra normale, è una malattia causata da quello che mangiano, mentre le popolazioni indigene come noi non lo sono, perché mangiamo altre cose". Un'assurdità che però trova un senso se ci si ricorda di un dettaglio importante: in Bolivia, infatti, agiscono diversi colossi industriali americani che producono proprio pollame ed ogm (tra cui la Monsanto) in grandi quantità. Le considerazioni apparentemente grottesche e farneticanti del leader boliviano, dunque, potrebbero essere spiegate con il tentativo a questo punto disperato di boicottare gli Stati Uniti d'America; anche a costo di farsi detestare dagli omosessuali di tutto il globo.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©