Dal mondo / America

Commenta Stampa

"Così i detenuti sono costretti a mangiare"grido di denuncia

Mos Def denuncia l' alimentazione forzata nel carcere cubano


Mos Def denuncia l' alimentazione forzata nel carcere cubano
10/07/2013, 12:00

Un noto attore americano e rapper, Mos Def, si è sottoposto volontariamente alla pratica dell'alimentazione forzata che si adopera nel carcere di Cuba contro i prigionieri in sciopero della fame.

Una tortura terribile e lo stesso attore esclama disdegnato: "Così i detenuti sono costretti a mangiare".

I prigionieri  vengono legati alla sedia con lacci e catene e viene infilata loro una cannula a forza nel naso, attraverso la quale viene introdotto del cibo.

La procedura  a cui si è sottoposto Mos Def è stata filmata ma è stata poi  interrotta a causa del fortissimo dolore provato dall'attore rapper che, terminato l'esperimento, è scoppiato in lacrime.

A riprendere questa pratica non sono le telecamere di Cuba ma di " Reprieve", un'organizzazione no profit che voleva denunciare la tragedia testimoniata dalla star.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©