Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Contenevano sodio 22, usato in medicina

Mosca: arrestato, cercava di portare in Iran barre radioattive


Mosca: arrestato, cercava di portare in Iran barre radioattive
16/12/2011, 14:12

MOSCA - Secondo quanto reso noto dall'agenzia russa Interfax, un uomo è stato arrestato oggi a Mosca, mentre tentava di salire su un aereo diretto in Iran con 18 barre metalliche contenenti una sostanza radioattiva (il sodio 22). L'allarme è scattato perchè nell'aereoporto di Mosca ci sono appositi sensori che rilevano la radioattività.
Il sodio 22 viene prodotto nelle centrali nucleari, di solito. Viene utilizzato in molti campi scientifici, a cominciare dal campo medico. Tuttavia non fa parte degli elementi (molibdeno 99 e iodio 131) che vengono forniti dalla Russia all'Iran per l'utilizzo per uso medico.
Sulla vicenda è stata aperta una inchiesta da parte della Procura di Mosca, che dovrà accertare innanzitutto da dove provenga quel materiale. Perchè è chiaro che quel materiale stava uscendo dal Paese illegalmente. E non sarebbe una buona pubblicità per la Russia se si venisse a sapere che la gente può entrare nelle centrali nucleari e portarsi via i materiali radioattivi che essa produce.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©