Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Noto per aver strangolato una diciottenne cecena

Mosca: freddato Yuri Budanov, ex colonnello russo


Mosca: freddato Yuri Budanov, ex colonnello russo
11/06/2011, 09:06

MOSCA – Tristemente noto per avere strangolato una diciottenne cecena, Yuri Budanov, ex colonnello dell’esercito russo, è “caduto” , ieri, sotto i colpi di un’arma da fuoco durante una imboscata avvenuta a Komsomolsky Prospekt, nella zona sud-ovet della capitale, alle 12:30. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti sovietici, il militare, è stato raggiunto da un  commando di uomini armati che  ha sparato quattro proiettili in testa all’uomo. Yuri Budanov,  per l'uccisione di Elza Kungayeva aveva scontato solo una parte della condanna ed  era uscito dal  carcere nel 2009. Lo sconto della pena, a soli 10 anni di prigione,   aveva suscitato grande clamore in Russia, dove la ragazza strangolata dall’ufficiale sovietico,  era diventata un po' l'emblema dei sistematici abusi commessi dall'esercito russo in Cecenia. Ecco perché per  la polizia locale questa vicenda  ha tutta l'aria di essere un omicidio su commissione. Sul posto sono stati individuati dei testimoni e sono attualmente sotto interrogatorio. La vicenda infatti non sembrerebbe limitarsi all'assassinio odierno, ma piuttosto appare legata all'attualità degli ultimi anni e alle conseguenze della guerra in Cecenia.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©