Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'iniziativa è del gruppo "La rivoluzione continua? Si!''

Mosca, in piazza manifestanti contro Putin

La polizia ha fermato diverse persone

Mosca, in piazza manifestanti contro Putin
06/12/2011, 17:12

MOSCA – “Russia senza Putin”. Lo hanno urlato e scritto su uno striscione alcuni giovani in piazza Triumfalmaya a Mosca, durante una manifestazione promossa via facebook dal gruppo ''La rivoluzione continua? Si!'' e non autorizzata dalle forze dell’ordine.

La protesta si è svolta non senza momenti di tensione: la polizia è intervenuta circondando la piazza con decine di bus e camion, portando via diverse persone. A contestare i manifestanti, c’erano anche alcune decine di Nashi e di giovani filo-putiniani. Questi ultimi, invece, gridavano ''Russia Russia'' agitando bandiere tricolori, suonando tamburi ed esibendo foto del presidente Medvedev. Una contromanifestazione, anche questa non autorizzata, contro la quale però le forze dell'ordine non sono intervenute.

All’iniziativa del gruppo ''La rivoluzione continua? Si!'' ,  hanno aderito anche Altra Russia dello scrittore di opposizione, Eduard Limonov e Serghiei Mitrokhin, leader insieme a Grigori Iavlinski del partito filooccidentale Iabloko.

Più volte, negli ultimi giorni, la polizia di Mosca aveva messo in guardia contro manifestazioni del genere preannunciando una linea dura contro  i partecipanti. Inoltre per evitare sorprese spiacevoli la Casa Bianca, sede del governo è stata presidiata da Omon, gli agenti antisommossa.

Intanto, Ilia Iashin, uno dei leader di Solidarnost fermati ieri insieme ad oltre 300 persone dopo una manifestazione di protesta dell'opposizione nel centro della capitale, è stato condannato oggi da un tribunale di Mosca a 15 giorni di prigione. Sono invece circa 150 le persone fermate ieri a San Pietroburgo in due manifestazioni non autorizzate, al mattino e la sera, per protestare contro  ''la farsa'' delle elezioni legislative di domenica.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©