Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

MUCCA PAZZA: DONNA IN FIN DI VITA A CIPRO


MUCCA PAZZA: DONNA IN FIN DI VITA A CIPRO
09/06/2008, 10:06

 

Una donna di 55 anni affetta dal cosiddetto “morbo della mucca pazza”, o encefalopatia bovina spongiforme (Bse, una variante del morbo di Creutzfeldt-Jacob) sta lottando tra la vita e la morte nell'ospedale centrale della zona Nord di Nicosia, nell'area dell'isola sotto occupazione militare turca dal 1974. Lo ha riferito il quotidiano cipriota in lingua inglese “Sunday Mail” citando dichiarazioni del marito della donna secondo cui gli esami clinici sulla moglie sono stati condotti lo scorso aprile nei laboratori del dipartimento di neurologia dell' ospedale statale Bakirkoy di Istanbul, in Turchia, e sono risultati positivi. Da parte sua, una fonte del ministero della sanità della Repubblica turca di Cipro del Nord (Rtcn, non riconosciuta dalla comunità internazionale) non ha potuto confermare il caso limitandosi a dire che una persona è stata sottoposta a controlli e che il risultato delle analisi sarà reso noto oggi.
Sia la paziente sia il marito, che fa il tassista, sono originari della Bulgaria e sono immigrati nella Rtcn nel 1996. L'uomo ha detto al giornale di ritenere che la moglie - che, fra l'altro, non è solita mangiare carne - si sia ammalata consumando carne infetta nel Paese in cui risiedono perché, da
quando vi sono arrivati, non ne sono mai usciti.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©