Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Myanmar: chieste 888.888 firme per liberare Aung San Suu Kyi


Myanmar: chieste 888.888 firme per liberare Aung San Suu Kyi
13/03/2009, 10:03

Gli attivisti birmani per la democrazia hanno lanciato una campagna mondiale per la raccolta di 888.888 firme per il rilascio di tutti gli oltre 2mila detenuti politici in Myanmar (ex Birmania), compresa la leader dell'opposizione Aung San Suu Kyi. L'obiettivo e' di raccogliere tutte le firme entro il 24 maggio, quando la premio Nobel per la pace dovrebbe essere legalmente rilasciata. Suu Kyi e' agli arresti domiciliari dal maggio 2003, con l'accusa di minacciare la sicurezza dello stato. Secondo la legge birmana la detenzione per questi casi non supera i cinque anni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©