Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Myanmar: i diplomatici possono assistere al processo contro Aung San Suu Kyu


Myanmar: i diplomatici possono assistere al processo contro Aung San Suu Kyu
20/05/2009, 10:05

Nel tentativo di smorzare le polemiche che stanno sollevando i governi di tutto il mondo, la giunta militare del Myanmar ha deciso di aprire il processo a carico di Aung San Suu Kyi a diplomatici degli altri Paesi. Naturalmente alla fine non cambierà nulla, perchè la sentenza già è stata scritta. Ricordiamo che la pasionaria birmana viene processata perchè un americano è riuscito a superare gli sbarramenti militari che circondavano la casa in cui Suu Kyi era prigioniera da 5 anni; e questo violerebbe le consizioni degli arresti domiciliari. Ma sembra evidente è che la si vuole solo togliere dalla scena politica in vista delle elezioni che dovrebbero esserci nel 2010. Per questo è facile prevedere che verrà rimessa inc arcere, alla fine del processo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©