Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

La Ndl non ha registrato il proprio partito

Myanmar, la Suu Kyi non parteciperà alle prossime elezioni


Myanmar, la Suu Kyi non parteciperà alle prossime elezioni
29/03/2010, 19:03

NAYPYIDAW – La Suu Kyi ritira il proprio partito dalla corsa elettorale in Myanmar. Il partito di Aung San Suu Kyi ha deciso oggi a Rangoon di seguire le volontà della leader - "La Ndl ha deciso di non registrare il partito in vista delle prossime elezioni". E'quanto ha dichiarato Nyan Win, portavoce del partito guidato dalla leader Aung San Suu Kyi, in opposizione al governo di Myanmar. Al termine dell'incontro tra 100 rappresentanti tenutosi questa mattina a Rangoon, il movimento ha deciso di appoggiare la posizione della Suu Kyi, la quale nei giorni scorsi ha sostenuto di non voler partecipare a una consultazione elettorale "ingiusta". Il governo del Paese, nel periodo pre-elettorale, ha stabilito nuove leggi per regolare la concorrenza dei partiti alle prossime consultazioni, stabilendo che la Suu Kyi non poteva candidarsi in quanto ha la fedina penale sporca. La leader nei giorni scorsi si era detta contraria a una partecipazione alle elezioni dell'Nld, ma aveva lasciato al partito la libertà di decisione.

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©