Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Vertice di Bruxelles

Nato-Russia :nessun accordo sullo scudo antimissile


Nato-Russia :nessun accordo sullo scudo antimissile
08/12/2011, 18:12

Nessuna intesa tra Nato e Russia sullo scudo antimissile europeo.
Il vertice di Bruxelles si è chiuso oggi con un nulla di fatto, in un clima già teso per le polemiche sulle controverse elezioni russe.
Si è convenuto di continuare i negoziati per poter giungere a un'intesa di cooperazione.
-''Sulla difesa antimissile non siamo ancora d'accordo.Ma abbiamo concordato sul fatto che è importante continuare a parlare e a tener conto delle preoccupazioni reciproche'' ha dichiarato il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen, dopo i colloqui tra i ministri degli Esteri dell'Alleanza atlantica con il capo della diplomazia russo Sergei Lavrov.
Mosca vorrebbe avere uno scudo antimissile in comune con la Nato, mentre l'Alleanza ritiene opportuni due sistemi separati.
-“Sappiamo che alcuni elementi del sistema antimissile di difesa sono in grado di coprire gran parte del territorio russo e, naturalmente, ciò solleva dubbi al nostro interno”, afferma Sergey Lavrov, ministro degli esteri russo, “Le rassicurazioni orali non bastano, vogliamo anche garanzie giuridiche”.
-“Il sistema di difesa missilistica Nato non è diretto contro la Russia”, ha assicurato il segretario generale dell’Alleanza Rasmussen, “Noi non consideriamo la Russia come un nemico, non consideriamo la Russia un avversario ma la consideriamo piuttosto un partner, e intendiamo sviluppare una collaborazione strategica come abbiamo deciso un anno fa a Lisbona”
Da novembre la Russia ha già attivato un sistema di allarme anti missile a Kaliningrad, alle porte dell’Europa,questa stessa base secondo Mosca potrebbe avere un utilizzo comune.
La discussione sullo scudo antimissile è rimandata al prossimo vertice di Chicago ,nel maggio del 2012.

 

Commenta Stampa
di Broegg Anna Carla
Riproduzione riservata ©