Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Crollata la torre di Dharahara, patrimonio dell'Unesco

Nepal, terremoto di magnitudo 7,9: 150 morti

La scossa è stata avvertita anche in India, a New Delhi

Nepal, terremoto di magnitudo 7,9: 150 morti
25/04/2015, 10:38

KATHMANDU (NEPAL) - Un potente terremoto di magnitudo 7,9 della scala Richter ha colpito il Nepal con due forti scosse, provocando almeno due vittime e numerosi feriti. Le vittime sono una ragazza di 15 anni travolta dal crollo della sua abitazione in India, dove è stato avvertito il sisma, e un’altra giovane rimasta schiacciata da una statua che l’ha travolta nella capitale del paese, Kathmandu, ma le autorità temono che il bilancio sia destinato a salire. Inoltre, ci sono anche ingenti danni agli edifici e alle costruzioni.

Il terremoto ha avuto epicentro a metà strada tra la capitale del Nepal, Kathmandu, e la città di Pokhara. Ed è stata avvertita fino a New Delhi, in India. La scossa ha avuto luogo questa mattina ed ha avuto una durata prolungata. I palazzi hanno tremato per un minuto e in seguito ci sono state diverse scosse di assestamento. La zona colpita è abitata da circa 2,5 milioni di persone. Il governo indiano ha messo a disposizione del paese duramente colpito dal sisma aiuti e sussidi.

Aggiornamento delle 12,37

Il bilancio delle vittime è salito a 150 morti nella sola capitale del paese, Kathmandu, e si stima che il loro numero sia ulteriormente destinato a crescere.
Il sisma, inoltre, ha provocato il crollo della torre di Dharahara, patrimonio dell'Unesco. Al suo interno sono rimaste intrappolate 50-60 persone, tra turisti e lavoratori. La torre, altrimenti nota come Bhimsen Tower, era alta nove piani, per un totale di 62 metri di altezza.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©