Dal mondo / America

Commenta Stampa

Non intende rispondere alle domande sul nucleare israeliano

Netanyahu non andrà negli USA al vertice nucleare


Netanyahu non andrà negli USA al vertice nucleare
09/04/2010, 10:04

WASHINGTON (USA) - Il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu non parteciperà al vertice sugli armamenti nucleari che si terrà il 12 e il 13 aprile prossimi a Washington. Questa decisione è motivata dal fatto che Egitto e Turchia intendono sollevare la questione del nucleare israeliano; per cui verrà mandato Dan Meridor, vice primo ministro con delega al nucleare.
In effetti la questione del nucleare israeliano è particolarmente delicato. Infatti Tel Aviv ha sempre negato di avere missili a testata nucleare, ma è un segreto il Pulcinella il fatto che è l'unico Paese del Medioriente ad avere un potentissimo arsenale nucleare: oltre 100 missili, armati con materiale fissile in parte proveniente dagli USA ed in parte da una centrale nucleare a cui Israele non ha mai permesso l'accesso agli ispettori della Aiea (Agenzia internazionale dell'energia atomica). In pratica, Tel Aviv è in grado di incenerire l'intero Medioriente, senza dover temere alcuna reazione. Per questo non intendono neanche discuterne; anzi, solitamente sui mass-media non si parla neanche di questo pericolo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©