Dal mondo / America

Commenta Stampa

Ci sarebbero anche 40 ostaggi

New York, 13 morti in sparatoria in un centro immigrati


New York, 13 morti in sparatoria in un centro immigrati
03/04/2009, 19:04

Sono almeno 13 le vittime della sparatoria che è avvenuta in un centro immigrati a Binghamton, nello Stato di New York. Le notizie sono ancora frammentarie ma un giornalista di una radio locale, la Wnfb, parlando alla Cnn ha riferito che, secondo fonti di polizia, l’autore della strage sarebbe un uomo dai tratti asiatici, armato di fucile. Ci sarebbero anche altri ostaggi.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe fatto irruzione nella sala d’aspetto della sede dell’American Civic Association, una associazione che si occupa tra l’altro del sostegno agli immigrati, sparando all’impazzata e falcidiando le persone sedute. Quattro persone sarebbero rimaste ferite ed altre 40 sarebbero rimaste bloccate nell’edificio come ostaggi.

Il palazzo è stato circondato dalle forze dell’ordine e l’area circostante è stata evacuata. Sul posto sono intervenute anche le squadre specializzate nella gestione di casi di ostaggi.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©