Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

NEW YORK: CADE AEREO, TUTTI SALVI


NEW YORK: CADE AEREO, TUTTI SALVI
15/01/2009, 23:01

Un aereo dell'Us Airways, decollato dall'aeroporto La Guardia, uno degli aeroporti newyorchesi, alla volta di Charlotte in North Carolina, è finito nell'Hudson, il fiume che costeggia New York ad ovest di Manhattan.

L'Airbus e' rimasto sei minuti in aria, secondo fonti della Cnn. Il volo verso Charlotte avrebbe dovuto durare un'ora e 44 minuti ma subito dopo il decollo il pilota ha avvertito il problema e ha puntato la prua dell'aereo sull'Hudson effettuando una discesa controllata sul fiume: in questo modo ha evitato una catastrofe. L'aereo ha toccato l'acqua nei pressi della portarei-museo Intrepid all'altezza della 46esima strada di Manhattan.

PASSEGGERI TUTTI IN SALVO
Sono tutti sopravissuti i passeggeri dell'aereo dell'Us Airways finito nell'Hudson: lo conferma la Faa, l'autorita' federale Usa che regola i cieli. Secondo la Faa il volo è il numero 1549 e a bordo c'erano complessivamente 148 passeggeri e 5 membri dell'equipaggio. A mettere l'aereo in difficoltà, che ha effettuato una sorta di soffice atterraggio d'emergenza sul fiume, potrebbe essere stato un uccello finito in uno dei reattori al momento del decollo.

Un portavoce dell'Fbi, Richard Koko, ha indicato ai media Usa che l'incidente non e' legato ''a questioni di sicurezza nazionale'', e lo stesso fanno sapere fonti del Dipartimento della Sicurezza Interna.

A New York ha appena nevicato e le acque dell'Hudson, molto profonde nel punto dell'impatto, sono gelide. Diverse persone sono state tratta in salvo dai traghetti accorsi immediatamente sul luogo, ma potrebbero esserci vittime, viste le difficili condizioni climatiche.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©