Dal mondo / America

Commenta Stampa

A causa dei danni provocati da Sandy

New York: cancellata la maratona


New York: cancellata la maratona
03/11/2012, 09:33

NEW YORK-   Alla fine la maratona di New York è stata cancellata a causa dell'uragano Sandy.

In questi giorni le polemiche e le critiche erano aumentate da parte di coloro i quali, ritenevano che l’organizzazione dell’evento avrebbe ostacolato le operazioni di soccorso e la riparazione dei danni provocate dall’uragano.

Per tale motivo il sindaco Michael Bloomberg ha annunciato l’annullamento della gara, che ogni anno attira migliaia di turisti e sportivi nella Grande Mela.

Bloomberg ha dichiarato: “Anche se la maratona non avrebbe distolto risorse dagli sforzi di soccorso, è chiaro che è diventata fonte di controversia e divisione. La maratona ha sempre unito la città e ci ha ispirato con storie di coraggio e determinazione. Non vogliamo che siano gettate ombre sull’evento e sui suoi partecipanti e per questo abbiamo deciso di cancellarla”.

Nel frattempo si fa il conto dei danni provocati dalla furia di Sandy: solo nello stato di New York potrebbero superare i 18 miliardi di dollari.

Ma l’uragano non ha risparmiato neanche il monumento simbolo di New York,la Statua della Libertà .

C’è da dire che quest’ultima era stata riaperta di recente  ai visitatori,  dopo il restyling costato 30 milioni di dollari.

Ma ora è stata nuovamente chiusa a tempo indeterminato per i danni subiti.

Sul sito del National Park Service si può leggere: “La statua rimarrà chiusa fino a nuovo avviso”.

Ma i disagi peggiori sono quelli subiti dalle migliaia di cittadini che sono ancora senza acqua e corrente elettrica.

Diverse squadre sono all’opera per riportare alla normalità la situazione.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©