Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il settimanale americano condanna "la cultura dell'harem"

Newsweek: analisi impietosa di Berlusconi e le escort


Newsweek: analisi impietosa di Berlusconi e le escort
16/11/2010, 10:11

USA - Impietosa disamina della situaizone italiana sul numero di Newsweek del 22 novembre. Sono solo quattro pagine, ma sono una netta condanna del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. In uno degli articoli, a firma di Barbie Nadeau, si spiega che "per Berlusconi, l'eguaglianza di genere è una barzelletta", al punto che siamo 74esimi nella classifica mondiale per come vengono trattate le donne. Perchè quella che prevale in Italia è "la cultura dell'harem che sta minando l'economia italiana e il suo stesso governo". Poi un pezzo di Jacolo Barigazzi, che sottolinea come "il ministro Bond,iquando gli hanno chiesto se si sarebbe dimesso, ha risposto che non era responsabile. E' così che funziona il governo in italia. Nessuna responsabilità. Nessuna vergogna. Nessuna attenzione a un paese che si sbriciola. Per quasi vent'anni l'Italia praticamente non è cresciuta e nessuno accetta la colpa".
Poi una descrizione di "Striscia la notizia" da brivido: "Due uomini di mezz'età in piedi sotto i riflettori, uno fa penzolare da una cintura una treccia d'aglio dalla forma vagamente fallica. Una ragazza striscia sul pavimento, indosso ha un costume di paillette, la scollatura a V profondissima e un perizoma. Prende la treccia d'aglio in mano e se la strofina sul viso mentre l'altro conduttore le dice 'dai, girati, fammi dare un'occhiata', e le tocca il sedere. Questo è il prime time in Italia. Una parata di temi pruriginosi, un'espressione del marciume evidente proprio ai vertici del governo, un riflesso del problema più profondo della società rispetto al ruolo delle donne. Una storia senza fine di modelle minorenni, escort a pagamento, ballerine del ventre marocchine che se la spassano con un 74enne presidente del Consiglio". E soprattutto, sottolinea il settimanale, questa è una situazione creata dallo stesso Berlusconi, grazie al fatto che controlla "il 95% del mercato televisivo italiano". (la foto è presa dal sito di Newsweek)

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©