Dal mondo / America

Commenta Stampa

Rilasciato su cauzione di 11 mila dollari

Nicolas Cage arrestato a New Orleans, molestie alla moglie


Nicolas Cage arrestato a New Orleans, molestie alla moglie
17/04/2011, 10:04

NEW ORLEANS – L’attore Nicolas Cage è stato arrestato, e successivamente rilasciato dietro pagamento di una cauzione di 11 mila dollari, dalla polizia a New Orleans venerdì sera mentre, ubriaco, litigava animatamente con la moglie. La lite è avvenuta nei pressi di un residence del Quartiere francese in cui Cage, stordito dall'alcol, riteneva di aver preso alloggio. Alle rimostranze della moglie, l'attore l'ha afferrata per un braccio e l'ha trascinata davanti al residence. Poi ha iniziato a prendere a calci le auto parcheggiate e ha cercato di salire su un taxi, prima dell'intervento della polizia. Cage, premio Oscar nel 1995 per il personaggio di un alcolizzato in "Via da Las Vegas", si trova a New Orleans per girare il film "Medallion", in cui interpreta un padre alla ricerca della figlia rapita.

Nicolas Cage, pseudonimo di Nicholas Kim Coppola (Long Beach, 7 gennaio 1964), è un attore, produttore cinematografico e regista statunitense. Di origini italiane da parte di padre (i suoi bisnonni erano di Bernalda, provincia di Matera) e tedesche da parte di madre, il suo vero nome è Nicholas Kim Coppola ed è nipote del regista Francis Ford Coppola e dell'attrice Talia Rose Coppola, in arte Talia Shire. Da giovane Cage decise di cambiare il suo nome per affrancarsi dalla reputazione dello zio e tentare di sfondare come attore indipendentemente dalla celebrità dei parenti. Il suo primo ruolo di spicco è in Rusty il selvaggio (1983), diretto proprio da Francis Ford Coppola. Nel 1984 è il protagonista, insieme a Matthew Modine, del poetico Birdy - Le ali della libertà, di Alan Parker. Protagonista di vari film di azione, come The Rock (1995), accanto a Sean Connery e Ed Harris; Con Air (1996), con John Malkovich; Face/Off (1997), con John Travolta; e Fuori in 60 secondi (2000), con Angelina Jolie e Robert Duvall. Ha lavorato, tra gli altri, anche con Martin Scorsese nel 1999 nel film drammatico Al di là della vita, e con Brian De Palma nel film Omicidio in diretta. Tra le ultime pellicole girate figurano Il ladro di orchidee (2003) di Spike Jonze, nel quale interpreta lo sceneggiatore Charlie Kaufman, Il genio della truffa (2004) di Ridley Scott, Il mistero dei templari (2004), Lord of War (2005), The Weather Man (2005) e World Trade Center (2006), basato sui drammatici eventi dell'11 settembre 2001. Nel 2006 ottiene la nomination al Razzie Awards per la peggiore interpretazione dell'anno in Il prescelto e l'anno successivo ottiene una nomination ai Razzie Awards per le sue interpretazioni nei film Il mistero delle pagine perdute, Ghost Rider e Next. Nel 2009 recita nel film Segnali dal futuro che riscuote un ottimo incasso in tutto il mondo e successivamente prende parte alle riprese del film Il cattivo tenente - Ultima chiamata New Orleans con la quale, ottiene il suo secondo Toronto Film Critic Festival, come migliore interpretazione maschile. Ieri, 16 aprile 2011, viene arrestato dopo una lite in strada con la moglie.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©