Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Singolare forma di sciopero del personale della Cathay

Niente contratto? Le hostess non sorridono più ai passeggeri


Niente contratto? Le hostess non sorridono più ai passeggeri
14/12/2012, 20:03

HONG KONG - In periodo di crisi, non è facile da ottenere un aumento di stipendio. Lo stanno scoprendo a loro spese i dipendenti della Cathay Pacific Airlines, compagnia aerea asiatica con sede ad Hong Kong. C'è ancora troppa differenza tra l'offerta della società, che blocca gli aumenti al 2%, e la richeista dei sindacati, che chiedono un aumento del 5%. 
Ed allora scatta la protesta dei dipendenti dela Cathay. Ma niente striscioni o blocco negli aeroporti. Una protesta ben più sottile. Uno sciopero bianco, cioè con il personale regolamente al lavoro. Però non saranno più dispensati sorrisi, come è norma per le hostess asiatiche; nè verranno serviti sugli aerei cibi e alcolici; e il personale a terra si potrebbe rifiutare di imbarcare valigie considerate troppo pesanti. Insomma, tanti piccoli disagi per la clientela, cosa che, nel lungo periodo, rischia di penalizzare l'azienda. Forse persino più di una serrata di due o tre giorni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©