Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Le vittime sono 50 ma il bilancio è destinato a salire

Nigeria, Boko Haram attacca un'università

La zona era già stata colpita dagli estremisti islamici

Nigeria, Boko Haram attacca un'università
29/09/2013, 15:56

E’ di almeno 50 morti, ma è destinato a salire, il bilancio delle vittime di un attentato perpetrato questa notte da un gruppo di estremisti islamici di Boko Haram nel nordest della Nigeria, nello stato di Yobo. Gli estremisti hanno attaccato i dormitori della facoltà di Agricoltura dell’università di Gujba, nel nordest della Nigeria, una zona che in passato, specialmente negli ultimi mesi, è stata già teatro di scontri e violenze. Lì hanno ucciso almeno 50 studenti mentre dormivano. Immediatamente si è scatenato il panico e i giovani hanno iniziato a scappare. Fonti militari, tuttavia, hanno riferito alla stampa locale che il numero delle vittime potrebbe essere molto più alto di 50, dal momento che il collegio ospitava oltre mille giovani.

I miliziani sono entrati nell’edificio attorno all’una di notte ed hanno subito iniziato ad aprire il fuoco contro gli studenti. Più tardi hanno dato fuoco ad alcune aule. Molti dei ragazzi si trovano sotto shock. Il direttore del dipartimento preso di mira e colpito questa notte dagli uomini di Boko Haram ha riferito che le forze di sicurezza stanno ancora recuperando i cadaveri.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©