Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Il carburante era aumentato da 65 a 150 naira

Nigeria, i sindacati hanno sospeso la protesta

Goodluck annuncia un ribasso dei costi della benzina

Nigeria, i sindacati hanno sospeso la protesta
16/01/2012, 09:01

ABUJA - Dopo le proteste e le manifestazioni messe in campo nel corso dell'ultima settimana, il presidente nigeriano Jonathan Goodluck ha annunciato che farà riscendere il prezzo della benzina alla pompa a 97 naira (0,60 dollari al litro) ed i sindacati hanno deciso di sospendere ogni forma di protesta. Il malcontento dei giorni scorsi era nato da un  improvviso rincaro da 65 a 150 naira. I prezzi dei carburanti erano più che raddoppiati a causa del taglio delle sovvenzioni teso a ridurre la spesa pubblica. La Nigeria è rimasta per giorni paralizzata: i benzinai sono stati chiusi così come gli altri magazzini ed è stata ridotta la circolazione.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©