Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Aggredita a colpi di machete nella sua abitazione

Nigeria: uccisa la missionaria laica Afra Martinelli

Era in Africa da oltre trent'anni

Nigeria: uccisa la missionaria laica Afra Martinelli
11/10/2013, 14:28

ROMA   -  La missionaria laica Afra Martinelli,  in Africa da oltre trent'anni, e' morta dopo essere stata aggredita a colpi di machete nella sua abitazione, nel cuore della foresta nigeriana. Della sua morte, che risale a due giorni fa, ne da' notizia il Giornale di Brescia, visto che Afra era nata a Civilerghe, un paesino della provincia di Brescia. La drammatica testimonianza dei fatti e' giunta da suo fratello.  La donna, 78enne, e' stata aggredita il 26 settembre scorso e si e' spenta mercoledì, dopo 12 giorni di coma, a causa delle gravissime ferite riportate.  A colpirla - scrive il quotidiano - alcuni rapinatori che, in base ad alcune testimonianze ancora da verificare, le avrebbero preso le chiavi della scuola di informatica da lei fondata per rubare i computer e il materiale didattico.  A trovarla in una pozza di sangue sono stati i suoi più stretti collaboratori che l'attendevano al Centro Regina Mundi, sede della scuola.  

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©