Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Sono almeno cinque le persone morte

Nigeria: una bomba esplode vicino la Moschea di Maiduguri

Continuano le tensioni tra cristiani e musulmani

Nigeria: una bomba esplode vicino la Moschea di Maiduguri
30/12/2011, 17:12

MAIDUGURI - È esplosa una bomba dopo la preghiera del venerdì in Nigeria, nella città di Maiduguri, capitale dello Stato federale del Borno. Si tratta di una località a nord est del paese, teatro in queste ultime settimane di un duro scontro tra cristiani e musulmani. La bomba è scoppiata vicino una moschea di Maiduguri. Un testimone ha detto all’agenzia France Presse che “c’è stata una forte esplosione subito dopo la preghiera del venerdì, quando i fedeli uscivano numerosi dalla Moschea”. Secondo un primo bilancio, sono morte almeno cinque persone.
Questa è solo l’ultima ondata di violenza, dopo gli attentati avvenuti in Nigeria nei primi giorni delle festività natalizie. Il Papa e la comunità internazionale hanno condannato duramente gli attentati nel paese, il segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon ha chiesto “la fine di tutte le violenze”, ma gli scontri sembrano essersi inaspriti. Solo l’attacco dinamitardo del gruppo islamico Boko Haran contro una chiesa vicino la capitale nigeriana Abuja nel giorno di Natale ha causato 37 morti e 57 feriti.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©