Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Fonti di sicurezza puntano il dito contro gruppi estremisti

Nigeria, un’autobomba colpisce la sede dell’Onu

Sono 18 le persone rimaste uccise

Nigeria, un’autobomba colpisce la sede dell’Onu
26/08/2011, 18:08

NIGERIA – L’obiettivo era la sede dell'Onu nella capitale nigeriana Abuja, ed è stato centrato. Un’autobomba si è lanciata contro l'edificio ed è esplosa. 18 sono, almeno per il momento, le persone rimaste uccise. Fonti di sicurezza locali, puntano il dito contro gruppi estremisti non da ultimo al Qaida. “E' la cosa peggiore che potesse accadere'', urlano.

Un dipendente dell'Onu, presente nell'edificio al momento dell’esplosione ha raccontato di aver visto corpi sparsi ovunque nel seminterrato. Mentre altri testimoni hanno riferito di aver notato diversi cadaveri trasportati fuori dalla sede dell'Onu, dove sono immediatamente giunte numerose ambulanze.  

A sentire la Bbc, pare che il piano-terra dell'edificio Onu, si stato pesantemente danneggiato. Abuja è  stata di recente teatro di attentati da parte di estremisti islamici: lo scorso giugno, infatti, un'autobomba è esplosa al quartier generale della polizia nella capitale.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©