Dal mondo / America

Commenta Stampa

Sospeso su di un cavo d’acciaio a circa 60 metri

Nik Wallenda attraversa le Cascate del Niagara, impresa storica


Nik Wallenda attraversa le Cascate del Niagara, impresa storica
16/06/2012, 09:06

CASCATE DEL NIAGARA (USA) - E’ riuscito in una impresa a dir poco storica. Nik Wallenda, già soprannominato il “re” dei funamboli c’è l’ha fatta. L’eclettico americano è riuscito ad attraversare, camminando su di un cavo d’acciaio, sospeso a circa 60 metri, le Cascate del Niagara. L'acrobata, 33 anni, ha compiuto l'impresa in circa 30 minuti, percorrendo la distanza di 550 metri davanti a migliaia di turisti e fan assiepati sia sul lato statunitense che su quello canadese delle celebri cascate. Si è aiutato  con un'asta per mantenere l'equilibrio, mentre una folla di circa 130 mila persone lo osservava,  ha percorso, a piccoli passi e con la massima concentrazione, i 500 metri che separano la sponda statunitense delle cascate da quella canadese. L’approvazione ufficiale per l’attraversamento da parte dei due stati è arrivata dopo due anni . Sono state richieste autorizzazioni speciali. Leggi ferree, in particolar modo in Canada, hanno sempre vietato le acrobazie spericolate  nei pressi delle Cascate del Niagara. Nik Wallenda è noto per alcune acrobazie con le quali ha sfidato diverse volte la  morte  senza utilizzare la  rete di sicurezza o altre precauzioni per la sicurezza. Il 15 ottobre 2008, durante una trasmissione in diretta , Wallenda ha camminato con una  bicicletta sul tetto del Prudential Center nel centro di Newark , New Jersey , stabilendo un record mondiale nel  Guinness dei primati.  Durante la traversata delle cascate del Niagara, Wallenda, è rimasto in contatto, tramite un auricolare, con suo padre, che è anche il suo “coordinatore per la sicurezza”.  

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©