Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

In Inghilterra modificato il diritto di famiglia

Nonni più felici, potranno vedere i nipoti anche in caso di divorzio

Se i genitori si separano, garantito il loro ruolo

Nonni più felici, potranno vedere i nipoti anche in caso di divorzio
31/03/2011, 19:03

LONDRA – Finalmente una buona notizia in arrivo per i nonni. Una commissione britannica ha stabilito il loro diritto a vedere i nipotini anche in caso di divorzio dei genitori. I giuristi, guidati da David Norgrove ed incaricati di rivedere alcune norme ormai obsolete del diritto di famiglia, hanno infatti considerato la desolante tendenza, all’atto della separazione dei coniugi, a chiudere i rapporti anche con i rispettivi parenti, impedendo in questo modo ai nonni di compiere il loro dovere, fondamentale nell’educazione dei più piccoli.  
Secondo le stime, nel 2009 solo in Inghilterra e nel Galles i divorzi sono stati circa 114 mila. Attualmente una coppia su tre si separa entro quindici anni dal matrimonio, rispetto ad una coppia su cinque della generazione precedente. Il “Children Act” in vigore in Gran Bretagna dal 1989 non garantisce alcun diritto ai nonni, nonostante rappresentino sempre di più un sostegno alle giovani famiglie, dal punto di vista economico e come babysitter. Il vicepremier inglese Nick Klegg l’anno scorso definì “folle” che milioni di nonni perdessero i contatti con i nipoti dopo una separazione o un divorzio. Subito accontentato. Adesso, in molti chiedono che la stessa regola sia introdotta anche in Italia.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©