Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Hadia Tajik è il Ministro della Cultura

Norvegia: per la prima volta una musulmana al governo


Norvegia: per la prima volta una musulmana al governo
25/09/2012, 14:33

OSLO (NORVEGIA) - Rimpasto di governo in Norvegia, con una novità assoluta: per la prima volta nel Paese andrà al governo una persona di religione musulmana. La prescelta è Hadia Tajik, nata a Strand, in Norvegia, da genitori pakistani. Una 29enne molto riservata (praticamente si è fatto fatica a sapere che è single) a cui è stato affidato il Ministero della Cultura, al posto di Anniken Huitfeldt, che è diventata Ministro del Lavoro. 
Nonostante la sua giovane età, ha un curriculum ditutto rispetto: parla 5 lingue, laureata e con un master in Norvegia e uno a Kingston in Inghilterra. Dal 2006 è consulente del Ministero del Lavoro, e da allora è restata nell'ambito governativo. Nel 2009, lavorando per il Dicastero di Giustizia e Pubblica Sicurezza, emanò un regolamento che autorizzava le poliziotte ad indossare l'hijab (il velo che copre solo la testa, lasciando scoperto il volto); provvedimento ritirato dopo qualche settimana per le polemiche che scatenò. 
La sua elezione è stata accolta da un soddisfatto re Harald V con un "Era ora". Meno felici sono stati gli estremisti di destra, che hanno cominciato a gridare al grande complotto islamico contro la popolazione bianca e hanno cominciato a diffondere messaggi di odio contro l'Islam. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©