Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Si celebrava il 9 agosto 1971

Notte di violenza a Belfast

La polizia minacciata con mattoni e metallo

Notte di violenza a Belfast
10/08/2013, 11:29

BELFAST  (IRLANDA) - Notte di violenze e di disordini a Belfast, avvenuti a seguito di una marcia repubblicana per celebrare il 9 agosto 1971, quando entrò in vigore in Irlanda del Nord la Internement Law, legge che autorizzava la polizia ad arrestare e fermare a tempo indeterminato coloro che fossero sospettati di legami con il terrorismo. Cinque sono gli agenti ricoverati in ospedale e ventisei i poliziotti rimasti feriti negli scontri. La polizia di Belfast, che ha utilizzato idranti e armi anti-sommossa per disperdere i manifestanti, è stata attaccata con lanci di mattoni, pezzi di metallo, petardi e pinte di birra. Rimasti feriti anche due passanti e alcune auto sono state date al fuoco. Giovedì scorso otto poliziotti erano rimasti feriti e otto persone fermate.

Commenta Stampa
di Francesca Galasso
Riproduzione riservata ©